• home
  • /
  • Editoriali
  • /
  • Cinque cose che pensavi di non poter fare in gravidanza (e invece puoi fare)

Cinque cose che pensavi di non poter fare in gravidanza (e invece puoi fare)

18/07/2017

La gravidanza è un periodo durante il quale le future mamme si preoccupano, giustamente, di prendersi cura nel miglior modo possibile di sé e del bambino che aspettano. È risaputo che le abitudini e lo stile di vita della madre sono elementi importantissimi per la salute del nascituro. Non fumare e non bere alcolici, per esempio, sono tra le regole più classiche da seguire durante la gestazione.

Eppure, ci sono alcune attività che una donna può tranquillamente intraprendere mentre è incinta, anche se intuitivamente potrebbero sembrare controindicate o nocive. Vediamole insieme. Potreste stupirvi!

Bere caffè

Il caffè non ha nessun effetto nocivo sul feto. Ovviamente, questo non significa che si possano buttare giù litri di caffeina. Basta non eccedere 300 mg di caffeina, cioè due/tre tazzine al giorno (una regola che vale anche per chi non è incinta) per non rinunciare al piacere di una buona tazza di caffè fumante al mattino.

Fare sesso

Che siate o meno predisposte a fare sesso durante la gravidanza, poco importa: i momenti di intimità col vostro partner non danneggeranno in alcun modo il feto, dato che il sacco amniotico lo protegge da eventuali traumi dovuti alla penetrazione. Anche psicologicamente, il bambino non sarà turbato: semplicemente non si rende conto di ciò che accade, e potrebbe anche beneficiare delle endorfine prodotte dalla madre durante il rapporto! Nei primi tre mesi la libido può calare a causa della maggiore produzione di progesterone nelle donne incinte, ma successivamente torna a livelli normali. Nessun problema anche nei mesi successivi, tranne che in casi particolari, ma basterà chiedere conferma al vostro ginecologo senza imbarazzo.

Fare sport

Siete appassionate di jogging o di palestra e il pensiero di dover smettere per la gravidanza vi crea qualche problema? Sappiate che non c’è nulla di sbagliato a dedicarsi all’attività fisica durante la gravidanza. Basta farlo con moderazione. 

Mangiare sushi

Non è un problema mangiare sushi. L’importante è essere sicuri che il pesce sia fresco. Questo significa che va bene anche il pesce congelato, purché sia stato scongelato in giornata. Se non siete sicure del ristorante dove volete andare, o del pesce che avete comprato per prepararlo in casa, meglio non rischiare. Altrimenti, non è necessario rinunciare a questa prelibatezza.

Prendere l’aereo

Se siete timorose di volare è un discorso diverso, ma se l’aereo non vi spaventa, potete andare in viaggio fino alla 37° settimana di gravidanza, la 32° se aspettate dei gemelli. L’unica raccomandazione, nel caso il volo sia di più di 4 ore, è di fare movimento sul posto ogni mezzora, bere molta acqua e, eventualmente, utilizzare calze elastiche, per evitare trombosi venose, che sono più probabili durante la gravidanza.