Blog categories

Comments

Vaccino HPV (Human Papilloma virus)

Il Papilloma virus umano (HPV) è un virus infettivo per l’uomo, di cui si conoscono oltre 200 ceppi. Alcuni dei quali possono essere associati a tumori, principalmente dell’apparato riproduttivo femminile e maschile. Il virus è estremamente diffuso nella popolazione: si calcola che ogni persona contragga un’infezione da HPV almeno una volta nella vita. Normalmente l’infezione ha un decorso benigno. In alcuni casi, però, l’infezione porta a modifiche cellulari che lentamente possono progredire verso forme tumorali. Questi tumori riguardano in particolare il collo dell’utero, ma possono interessare anche la vagina, la vulva, il pene, l’oro-faringe e l’ano.

L’infezione da HPV si contrae principalmente attraverso il contatto stretto durante i rapporti sessuali, anche non completi, con una persona portatrice del virus. Le comuni pratiche di igiene e l’uso del preservativo sono validi strumenti a nostra disposizione ma non sono efficaci al 100%. Per la prevenzione dell’infezione HPV è disponibile un vaccino sicuro ed efficace. Per tutte le donne a partire dai 25 anni di età, anche se vaccinate, è inoltre fondamentale aderire ai programmi di screening cervicale che prevedono gratuitamente il Pap-test e il test per la ricerca del HPV-DNA.

Questi test sono molto efficaci nel garantire una diagnosi precoce, consentendo di intervenire prima che la malattia evolva. In Italia la vaccinazione anti-HPV è raccomandata e offerta gratuitamente a ragazze e ragazzi a partire dagli 11 di età, e viene somministrata in due dosi a distanza di 6 mesi. Se il ciclo vaccinale inizia dopo il compimento dei 15 anni, le dosi previste sono tre. I vaccini anti-HPV oggi utilizzati proteggono contro i 9 sierotipi di HPV più pericolosi e sono estremamente sicuri ed efficaci: possono prevenire oltre il 90% delle forme tumorali associate all’HPV e sono stati somministrati in sicurezza a milioni di ragazze e ragazzi in tutto il mondo.

La vaccinazione gratuita contro l’HPV è su chiamata attiva tramite l’invio di una lettera dal centro vaccinale della tua ASL. E’ possibile informarsi sulle modalità di adesione e prenotazione presso il centro vaccinale più vicino.